“Open data” è il termine comunemente usato per indicare dati liberamente accessibili a tutti le cui eventuali restrizioni sono l’obbligo di citare la fonte o di mantenere la banca dati accessibile a tutti gli utenti. Esso richiama il concetto più generale di partecipazione democratica del cittadino al governo, alla trasparenza delle attività di governo, al controllo democratico delle azioni di governo. I concetti espressi permettono di stabilire un sistema politico antitetico all’autoritarismo, all’abuso di autorità ed alla gestione del potere che esclude il cittadino alle istanze decisionali.
Quando i dati sono accessibili al pubblico essi sono soggetti anche al loro scrutinio, il cittadino dunque può anche esaminarli e criticarli, sia in senso positivo che negativo. Tale critica permette di aumentare la qualità del dato perché soggetto ad un meccanismo di controllo orizzontale. “Open data” ha dunque non solo una valenza politica, ma anche tecnica. In definitiva l’accesso ai dati migliora la qualità dei dati e migliora la qualità della loro fruizione.
Nella logica qui espressa ed al fine di contribuire, si è sviluppato un lavoro che permette l’accesso ai dati globali sul fenomeno del Covid-19. Il lavoro si è concentrato nella traduzione dei dati forniti dalla università Johns Hopkins in un formato leggibile a tutti gli utenti con un minimo di preparazione scolare che possano leggere diagrammi e tabelle statistiche.
Il lavoro è aperto a chiunque voglia contribuire sia con capacità tecniche specifiche o intellettuali generiche.

Le risorse disponibili sono le seguenti:

Accesso ai dati Covid-19 per ogni singolo paese nel mondo, l’interfaccia permette la scelta fra quattro lingue: inglese, francese, portoghese, italiano. E, naturalmente, la scelta della nazione. http://oreste.parlatano.org/corona/

Accesso ai dati Covid-19 comparati fra i paesi nel mondo, in particolare la classifica dei dieci peggiori. http://oreste.parlatano.org/corona/comparison.html

Accesso al codice di traduzione in formato leggibile dei dati provenienti dalla università Johns Hopkins. https://github.com/oresteafrica/corona

Pagina di istruzioni sull’app Android di visualizzazione dei dati di ogni singolo paese. http://oreste.parlatano.org/wp/?page_id=433